Gnuni Sicilia - Augusta
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

Si Trova: a circa metà strada tra Catania e Siracusa
Lat: 37° 13' 51.15035" N - Long: 15° 13' 18.84338" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Quello di Augusta oggi è uno dei più importanti porti militari italiani.

La città fu fondata da Federico II di Svevia nel 1232 in uno dei suoi luoghi preferiti: una piccola penisola.

L'imperatore chiamò la città “Augusta Veneranda” e vi costruì un grosso castello vicino all'ingresso; castello che tutt'oggi è un fiore all'occhiello per questo centro abitato, essendo, assieme ai manieri di Catania e Siracusa, un importante esempio di architettura sveva.

In seguito si esportò l'istmo che collegava la penisola alla terraferma, trasformando Augusta in un'isola.

In epoca tardo-medioevale Augusta fu continuamente attaccata dai pirati turchi, per combattere i quali furono anche costruiti i forti Garcia, Vittoria ed Avalos.

I Turchi furono definitivamente messi in fuga nel 1594, sembra addirittura da frati domenicani che vennero autorizzati ad impugnare le armi per la difesa.

Durante il XVII secolo i Cavalieri di Malta vi costruirono un grande forno per la produzione di biscotti, in seguito cominciò un lento declino, che dal passaggio ai Borboni continuò con l'unità d'Italia.

Nel 1918 si costruì un enorme hangar per dirigibili tutt'ora visibile, e poco vicino un idroscalo.

Nel 1945 fu installata poco vicino la prima raffineria di petrolio, cui seguì la costruzione di molte altre, che industrializzarono barbaramente la costa megarese, ma che di notte acquistano uno strano fascino per le mille luci che le circondano.

All'ingresso del centro storico la Porta Spagnola fa bello sfoggio di sé; uscendo dall'isola, invece, il lungo ponte moderno permette di vedere poco lontano le saline che per lungo tempo hanno rappresentato un mezzo di sostentamento per la popolazione.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA