Gnuni Sicilia - Bronte
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

Si Trova: in provincia di Catania
Lat: 37° 47' 11.84189" N - Long: 14° 50' 0.506973" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Grosso centro con un'economia prevalentemente agricola, Bronte si trova incastonato in un pendio tra le falde occidentali dell'Etna, ricoperte di sciare e boschi, il fiume Simeto ed i primi contrafforti dei monti Nebrodi.

E' famosa in tutto il mondo per la prelibatezza del suo pistacchio e chi visita Bronte non può assolutamente tralasciare di gustare le varie squisitezze create col pistacchio.

Fu per decreto dell'imperatore Carlo V che, nel 1520, fu creata la città di Bronte.

Nel 1799 l'ammiraglio britannico Horatio Nelson fu insignito del titolo di duca di Bronte da Ferdinando I delle Due Sicilie con una donazione significativa di terreni, fra cui il Castello e la chiesa di Santa Maria nei pressi di Maniace.

Durante il Risorgimento la città fu teatro di un episodio controverso noto come la Rivolta di Bronte: l'8 agosto del 1860, i contadini di Bronte si ribellarono occupando le terre dei latifondisti, dando credito alle promesse di equa ripartizione delle terre da parte di Garibaldi; la rivolta fu soppressa da Nino Bixio mediante una rappresaglia, passata alla storia come la Strage di Bronte.

Il territorio brontese ha una conformazione varia ed interessante sia per l'elevato grado di diversità biologica sia per la qualità delle entità che vi sono rappresentate e soprattutto per la natura stupenda ed incontaminata che lo contraddistingue; non per niente più della metà del territorio di Bronte (10.000 ettari) fa parte del Parco dell’Etna e 3.871 ettari fanno parte del Parco dei Nebrodi; parte del restante territorio inoltre fa parte della zona protetta delle Forre laviche del Simeto e del Parco fluviale dell'Alcantara.

Il territorio e l'ambiente brontesi rappresentano un campionario di bellezze naturali contraddistinte da un singolare succedersi di vegetazione e colture tanto diverse quanto rigogliose.

Coltivazioni agricole, boschi secolari contornati da torrenti e piccoli laghi, suggestivi paesaggi lavici ne fanno un luogo ancora in parte incontaminato e pittoresco.

Allo scopo di proteggere e rilanciare le bellezze ambientali, incrementare il turismo e valorizzare appieno tutte le risorse presenti nel territorio, il Comune di Bronte ha ricevuto il titolo di "Città d'arte".


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA