Gnuni Sicilia - Castello dei Luna
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Castello dei Luna
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: a Sciacca
Lat: 37° 30' 31.96311" N - Long: 13° 5' 14.81097" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

In una roccia in posizione dominante nella parte alta del paese di Sciacca sorse, nel 1382, il Castello dei Luna per volere di Guglielmo Peralta, uno dei quattro vicari del Regno di Sicilia dopo la morte di Re Federico III.

Alla morte di Nicolò Peralta, figlio di Guglielmo, il castello passò alla famiglia Luna in quanto la figlia di Nicolò, Margherita, sposò il conte Artale de Luna.

Al castello è legato il "Caso di Sciacca": un lungo e sanguinoso scontro che vide contrapposte le più influenti famiglie di Sciacca, i Luna ed i Perollo, dal 1455 al 1529.

Il castello rimase integro fino al 1740, quando fu distrutto da un terremoto, ma nonostante ciò, con la sua imponenza, è uno dei più interessanti esempi di architettura civile e militare del '300 in Sicilia.

Vi si trovano ancora la cinta muraria, con mura spesse due metri e con cammino di ronda e merlatura, il mastio, il palazzo del conte ed una torre cilindrica a due piani.

Del palazzo di residenza del conte restano un muro esterno con tre grandi finestre.

L'ingresso al castello era nella parte nord, ed era munito di ponte levatoio.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA