Gnuni Sicilia - Castello di Acate
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

Lat: 37° 1' 39.44028" N - Long: 14° 29' 37.21366" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Fu costruito, assieme alle case del borgo, dal 1494 al 1496 da Guglielmo Raimondo del Castello e rimase per diverse generazioni alla famiglia Castello, il cui ultimo esponente fu Fernando Castello, signore di Biscari.

Per linea femminile pervenne nel 1578 ad Orazio Paternò, che per clausola dovette assumere anche il cognome di Castello, nonché lo stemma familiare.

Il castello appartenne alla famiglia per numerose generazioni.

Nel 1623 Agatino Paternò Castello ottenne il titolo di principe e sostenne le veci del vicerè della Val di Noto.

Nei successivi tre secoli, il castello ha subito varie modifiche e ampliamenti che ne hanno modificato la fisionomia.

Adesso, quella che era la torre più alta, si trova sullo stesso piano del corpo principale del fabbricato, ed il nuovo ingresso, su piazza Libertà, è sormontato dal balcone di una grande sala.

Nella seconda metà del XX secolo il castello è rimasto quasi totalmente abbandonato, e fu acquistato e restaurato dal Comune, per cui oggi si presenta in tutto il suo splendore originario.

Per la visita rivolgersi in Municipio.

La visita del Castello è gratuita.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA