Gnuni Sicilia - Castello di Caltabellotta
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Castello di Caltabellotta
Close Clicca sull'immagine
Lat: 37° 34' 42.78113" N - Long: 13° 12' 56.53856" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Il castello di Caltabellotta fu edificato nella metà del XII secolo in cima ad un alto colle, in luogo scosceso.

Nel 1194 tra le sue mura trovò rifugio la regina Sibilla, vedova di Tancredi, con le sue figlie ed il piccolo Guglielmo III, erede al trono, prima di arrendersi ad Enrico IV.

Secondo alcuni storici, nel 1270 si qui si sarebbe tenuto un famoso banchetto da Guido di Dampierre conte di Fiandra che, tornato dalla Crociata con re Luigi IX di Francia, volle festeggiare i suoi compagni d'armi assieme a Carlo d'Angiò.

Dovette essere qui che nel 1302 venne firmata la famosa Pace di Caltabellotta, che pose fine alla guerra del Vespro fra Angioini e Aragonesi, segnando il passaggio della Sicilia dall'influenza francese a quella spagnola.

Inoltre il castello ospitò la famiglia Luna durante il periodo del "Caso di Sciacca".

Dal punto di vista architettonico, purtroppo, del castello non rimane molto.

Edificato in due diversi momenti costruttivi, si sviluppa su varie quote in aderenza alla roccia.

Restano il prospetto della torre d'ingresso, in conci squadrati, con un bel portone archiacuto e alcune strutture murarie in punti vari del rilievo e sulla cima, dove si trova anche una cisterna ormai interrata.

In una nicchia, predisposta ad accogliere un arciere, si nota ancora l'incasso per il posizionamento della balestra.

L'emozionante salita, tramite una ripida scalinata incastonata nella roccia, permette di raggiungere la vetta, detta il Pizzo, che si trova a quasi mille metri di altezza.

Qui la vista spazia a 360 gradi su uno splendido paesaggio che va da Capo Bianco fino all'isola di Pantelleria a sud, e verso i Monti Sicani a nord.

Le rovine del castello sono visitabili gratuitamente.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA