Gnuni Sicilia - Castello di Castelbuono
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

Si Trova: a Castelbuono
Lat: 37° 56' 5.093590" N - Long: 14° 5' 18.52755" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Nell'estremità settentrionale della collina sulla quale sorge Castelbuono, fa bella sfoggia di sé il castello della potentissima famiglia medievale dei Ventimiglia.

Per la costruzione del castello si riutilizzò una struttura precedente.

Il castello è a pianta quadrangolare, con 4 torri agli angoli.

Tre torri sono a pianta quadrilaterale, una è a pianta circolare.

Il castello mostra all'esterno un misto di stili che in quel periodo influenzavano tutta l'architettura siciliana.

Il volume a cubo richiama lo stile arabo; le torri angolari quadrate riecheggiano quello normanno; la torre rotonda si rifà invece alle costruzioni militari sveve.

Quello che oggi viene definito castello era in realtà il "palatium" collocato all'interno di un perimetro cintato difensivo del quale sussistono alcune tracce.

All'interno del corpo di fabbrica vi è una piccola corte centrale a cielo aperto.

Una corte più grande è invece all'esterno dove si distingue ancora perfettamente il portale principale d'accesso detto oggi "Arco di Sant'Anna".

La piccola corte centrale ospita una scala di epoca quattrocentesca che conduce al piano nobile dove è ubicata la fastosa cappella seicentesca di Sant'Anna.

Le prime ristrutturazioni, risalgono al XV secolo quando la reliquia di Sant'Anna, poi proclamata patrona della città, fu trasferita al castello.

La primitiva cappella di Corte fu più tardi trasformata in magazzino ed in seguito in teatro.

All'interno le ricche sale hanno i soffitti a cassettoni scolpiti e decorati, interamente rivestiti di stucchi; vi sono raffigurate figure umane virili, putti, angeli, elementi floreali sacri e mitologici.

Negli stalli del coro sono presenti i mezzibusti dei Signori Ventimiglia e personaggi dell'Antico Testamento.

Le finestre e i portali sono in stile gotico.

Gli altri locali dislocati ai vari piani risalgono ad epoche storiche diverse.

Particolarmente interessanti i semicantinati detti "formaggiere", nei quali sono state rinvenute le murature e le grandi arciere del castrum tardo-duecentesco.

Adesso il castello è sede del Museo civico.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA