Gnuni Sicilia - Cavagrande del Cassibile
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

Si Trova: a circa 10 Km da Avola
Lat: 36° 58' 2.509475" N - Long: 15° 5' 41.18986" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Un angolo di paradiso terrestre, un patrimonio naturalistico di incommensurabile valore; questo è la Riserva Naturale Orientata "Cava Grande del fiume Cassibile".

Un paradiso ricco di rilevanze paesaggistiche, antropologiche, idrogeologiche, archeologiche e speleologiche.

L'area è attraversata dal fiume Cassibile che nel corso dei millenni ha creato una serie di profondi canyon.

Nel fondovalle ha finito per crearsi un complesso sistema di piccole cascate e invasi naturali spesso balneabili con acque fresche e limpide.

Il canyon è lungo 10 km; nei pressi del belvedere di Avola Antica raggiunge la massima profondità di 507 metri, e sempre in questo tratto raggiunge la massima ampiezza di 1200 metri.

I laghetti sono accessibili al pubblico tramite una scala storica, detta Scala Cruci.

Lungo le sponde del fiume trovano dimora distese di bosco che fanno da cornice a questo spettacolo naturale, mentre nel fondo della valle si aprono paesaggi incantati e pieni di vita.

Nella riserva è presente anche una necropoli rupestre, in cui si trovano circa 2000 tombe.

Difesa dalle inaccessibili pareti a strapiombo della cava e la vicinanza dell'acqua, i Siculi, primi abitatori che si conoscono di questo luogo, vi hanno costruito questa necropoli, ancora oggi difficile da raggiungere.

Si conoscono almeno due villaggi rupestri: quello settentrionale si nota subito appena ci si affaccia dal belvedere, quello meridionale è quasi di fronte.

Il primo risale ai secoli XI-X a.C., vi si trovano centinaia di tombe a grotticella e gli ipogei paleocristiani scavati nelle pareti, disposti uno a fianco dell'altro, su ben sei differenti livelli paralleli collegati tra loro da un sistema di cunicoli e gallerie.

La foce del fiume Cassibile è il luogo in cui il capitano Demostene nel 413 a.C., con 6.000 Ateniesi, dovette arrendersi alla città di Siracusa.

Nelle necropoli sono stati trovati ricchi corredi tombali e materiale ceramico la cui peculiare decorazione, detta piumata o marmorizzata, rientra nell'ambito della cultura Ausonia presente nelle isole Eolie e nella Sicilia orientale intorno al 1000 a.C.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA