Gnuni Sicilia - Comiso
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

Si Trova: in provincia di Ragusa
Lat: 36° 56' 50.91554" N - Long: 14° 36' 24.92660" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Il territorio di Comiso fu abitato sin dall'epoca preistorica, come testimoniano le grotte e gli insediamenti abitativi che risalgono al periodo eneolitico.

Nel periodo bizantino esisteva un casale che fu munito di forti e torri di difesa.

Durante la dominazione araba nacquero i muri a secco, che ne caratterizzano ancora oggi il paesaggio collinare.

Nel 1571 Gaspare Naselli elevò il "Baronato" di Comiso in "Contea".

Durante il Rinascimento la città si arricchì delle chiese maggiori e di numerosi conventi e monasteri.

Nel 1693 il disastroso terremoto che interessò tutto il val di Noto rase al suolo le maggiori chiese cittadine.

Per quanto riguarda la storia più recente, nel 1944 un curioso fatto elevò Comiso all'onore delle cronache in quanto a causa dei malcontenti per l'obbligo del servizio di leva, si autoproclamò Repubblica indipendente, e lo rimase per una settimana intera fin quando la città non fu minacciata di bombardamenti.

Dopo la seconda guerra mondiale l'aeroporto di Comiso fu destinato a base NATO, che perdurò fino al 1987, quando fu smobilitata.

Quando nel 1999 Comiso accolse nei locali dell'ex Base Nato più di 5.000 profughi kosovari sfuggiti allo scoppio di un conflitto armato, venne ribattezzata "Città della Pace".

Da visitare la chiesa Madre del XV secolo; la Basilica Maria SS.Annunziata, costruita intorno al 1500 sui resti della preesistente chiesetta bizantina di San Nicola; il santuario di San Francesco all'Immacolata, edificato sotto i Chiaramonte nei primi del Trecento ed attualmente riconosciuto come Monumento Nazionale; la Chiesa di San Biagio, costruita nel 1500 sulle rovine di un'antichissima chiesa (III-IV sec), a sua volta incorporata nelle strutture della chiesa romanica di San Biagio il Vecchio.

Da vedere anche la Pagoda della Pace, una delle pochissime pagode realizzate in Europa, realizzata nel 1998, e il Castello dei Naselli d'Aragona, che per un lungo periodo furono signori di Comiso.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA