Gnuni Sicilia - Duomo di Siracusa
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • Duomo di Siracusa
Close Clicca sull'immagine
Lat: 37° 3' 34.88902" N - Long: 15° 17' 35.90415" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

La Cattedrale della città, affacciata sull'elegantissima piazza principale, sorge sulla parte più elevata dell'isola di Ortigia, su quello che era un tempio dedicato ad Atena.

Si resta subito meravigliati nel guardare ancora incastonate tra le mura della chiesa le colonne dell'antico tempio.

Unico esempio rimasto del genere, permette di farsi un'idea di quelle che erano le dimensioni degli antichi templi greci.

Il tempio di Atena è di ordine dorico e fu eretto, nel V secolo a.C., dal tiranno Gelone in seguito alla vittoria contro i cartaginesi nella battaglia di Imera.

L'Athenaion veniva scorto già a grande distanza dagli antichi marinai greci per via del grande scudo che ne adornava la sommità.

La sua fama era grande in quanto era uno dei templi più belli di tutto il mondo greco, ed era bianchissimo.

Aveva 6 colonne nei lati corti e 14 su quelli lunghi.

All'interno dell'attuale Duomo sono visibili 9 colonne del lato destro del periptero e le due antistanti l'antica cella.

Il tempio era stato a sua volta preceduto da un luogo di culto risalente all'VIII secolo a.C., con un altare portato alla luce negli scavi dell'inizio del XX secolo, e da un primo tempio della metà del VI secolo a.C.

Già nel VII secolo fu trasformato in chiesa.

La chiesa, di forme bizantine, era dedicata alla Natività di Maria ed inglobava il colonnato del tempio nei muri esterni, mentre nei muri più interni dell'antica cella furono aperti 8 archi per lato, in modo da realizzare un edificio a tre navate ciascuna conclusa da un'abside sul fondo.

L'orientamento dell'edificio fu inoltre rovesciato e l'attuale facciata del Duomo occupa il retro del tempio.

In epoca normanna i muri della navata centrale furono innalzati e l'abside fu decorata con mosaici.

Dopo i danneggiamenti del terremoto del 1693 furono eliminate le absidi e il presbiterio fu occupato da un grande altare barocco.

Nel 1728 venne iniziata la ricostruzione della facciata in forme barocche.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA