Gnuni Sicilia - Fenicia Moncada
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

Si Trova: in territorio di Belpasso, presso Valcorrente
Lat: 37° 32' 17.91946" N - Long: 14° 57' 13.59575" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

"Santa Maria del Passo in territorio di Paternò nelle vicinanze di Valcorrente" fu acquistata nel 1456 da don Guglielmo Raimondo Moncada, conte di Adernò.

Il territorio comprendeva le terre di Camporotondo, Guardia (l'attuale Borrello) e Nicolosi.

A causa dell'eruzione lavica del 1669 la popolazione si disperse per insediarsi a Catania, S.Maria di Licodia, e Paternò; alcuni sopravvissuti fondarono il quartiere di Stella Aragona (l'attuale Borrello) nella zona de "la Guardia" con centotrenta case ed una chiesa.

Il principe di Paternò, don Luigi Guglielmo Moncada,ottenne dal vicerè di Sicilia, il riconoscimento dei suoi diritti sugli abitanti di Malpasso e l'autorizzazione per la costruzione di una nuova "terra" più a valle, nella località "Carmena", vicino il feudo di Valcorrente.

Fu edificato così il nuovo paese, col toponimo di Fenicia Moncada, dal nome del mitico rapace che risorge dalle proprie ceneri ed in ossequio al feudatario del luogo.

Il progetto di costruzione fu redatto dall'architetto Carlo Manosanta, che predispose un impianto di lotti a scacchiera, regolari e simmetrici,con ampie e larghe vie che si intersecavano ripetutamente.

Qui altri malpassoti scampati alla catastrofe si insediarono delimitando il regolare tracciato a scacchiera della nuova Fenicia Moncada.

Nel 1693 l'insalubre sito di Fenicia Moncada fu gravemente danneggiato dal terremoto:due terzi dell'edificato fu raso al suolo mentre la restante parte fu danneggiata ma considerata riparabile.

La nuova Belpasso fu ricostruita per iniziativa del principe di Campofranco, amministratore del duca di Montalto, il quale si impegnò affinché l'edificazione avvenisse in tempi brevi.

Oggi, purtroppo, a causa dell'abbandono, e del malgoverno che ha addirittura permesso la costruzione di un centro commerciale in zona archeologica, di Fenicia Moncada non resta più nulla di riconoscibile.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA