Gnuni Sicilia - I Benedettini e San Nicolò l'Arena
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • I Benedettini e San Nicolò l
  • I Benedettini e San Nicolò l
  • I Benedettini e San Nicolò l
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: a Catania, in piazza Dante
Lat: 37° 30' 13.76690" N - Long: 15° 4' 48.46836" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Quello che i catanesi chamano semplicemente "i Benedettini" è un complesso ecclesiastico costituito da un importante edificio conventuale benedettino le cui facciate esterne, bellissime, sono di Giambattista Vaccarini, e da una monumentale chiesa settecentesca, la più grande di tutta la Sicilia.

E' ritenuto per estensione il più vasto complesso monastico d'Europa.

Attualmente sede dell'Università degli studi di Catania, fu fondato da monaci benedettini nel 1558.

Le mura di questo monastero vennero lambite dalla lava durante l'eruzione del 1669; la lingua di lava, che distrusse la chiesa di San Nicolò, è ancora visibile nella parte retrostante dell'ex convento.

I benedettini diedero vita ad un'imponente opera di ristrutturazione e avviarono la costruzione dell'attuale chiesa di San Nicolò, ma l'11 gennaio 1693 il terremoto che colpì la città provocò anche il crollo del monastero benedettino.

I successivi lavori di ricostruzione portarono alla costruzione degli edifici che anche oggi si possono ammirare, vero splendore del barocco catanese.

Il chiostro di ponente, è il più antico e fu costruito sulle rovine dell'edificio precedente, di cui sono riconoscibili alcuni tratti delle fondazioni cinquecentesche nei sotterranei, al centro sta ancora la grande fontana marmorea seicentesca.

Nei sotterranei del monastero si possono anche ammirare i mosaici di un'antica domus romana.

Resti di una via romana con anche alcuni edifici sono anche visibili sunito all'entrata, di fronte all'ingresso monumentale del monastero.

I lavori di ricostruzione dopo il terremoto del 1693 non riguardarono invece la facciata della chiesa, che rimase incompiuta.

Attenzione particolare merita il grandioso organo che fu costruito dal maestro Donato Del Piano; si tratta del più grande e famoso organo del tempo, la fama della bellezza e della potenza del suono prodotto dalle sue 2.378 canne fu di livello mondiale.

Oggi, dopo molti anni di oblio, l'organo di Donato Del Piano ha ripreso a suonare, certamente non con la stessa potenza di suono tanto decantata dagli scrittori del passato.

La chiesa conserva oggi anche una meridiana lunga 40 metri ed il sacrario dei caduti delle due guerre mondiali.

Sul finire dell'ottocento, con l'attuazione delle leggi di soppressione delle corporazioni religiose, il convento ospitò caserme, scuole e istituti tecnici, per un certo periodo anche il Museo civico, l'osservatorio astrofisico nonché il laboratorio di geodinamica, ma soprattutto divenne sede della Biblioteca Civica di Catania, formatasi a partire da quella benedettina e, con i successivi ampliamenti, divenuta l'odierna istituzione delle Biblioteche riunite Civica ed Ursino Recupero, che vanta più di 200.000 volumi oltre a manoscritti, pergamene, foto, stampe e periodici.

Dal 2002, l'UNESCO ha inserito il Monastero dei Benedettini nella Lista del Patrimonio dell'Umanità.

Visite guidate al sito si svolgono ogni giorno dalle dalle 9:00 alle 17:00, sabato e domenica solo la mattina; la visita permette di vedere anche il coro di notte con l'affaccio sull'altare principale della Chiesa di San Nicolò l'Arena e le cucine e cantine del '700.

Per info: Officine Culturali tel: 095.7102767, 334.9242464 sito web: www.officineculturali.net


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA