Gnuni Sicilia - Mazara del Vallo
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
  • Mazara del Vallo
Close Clicca sull'immagine
Lat: 37° 39' 21.96471" N - Long: 12° 35' 24.19109" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Mazara del Vallo sorge alla foce del fiume Màzaro e dista meno di 200 km dalle coste tunisine.

Passeggiando tra i suoi stretti vicoli, vera attrazione turistica, resi ancor più suggestivi da decorazioni realizzate con mattonelle in ceramica, a volte si ha la sensazione di camminare per le vie di Tunisi: non è raro incontrare gruppi di pescatori tunisini, anche organizzati in circoli, con tanto di narghilè.

Mazara, abitata già in epoca paleolitica, ha visto avvicendarsi varie dominazioni che hanno lasciato le loro impronte.

Resti preistorici, come l'insediamento di Roccazzo, punici (anfore, vasellame e vari oggetti ritrovati soprattutto alla foce del Màzaro), romani (due ville oggi site nello spazio antistante la chiesa di San Nicolò Regale) testimoniano grande e antica vivacità economica e culturale della città che raggiunse il suo massimo splendore con l'arrivo degli Arabi, il 16 Giugno 827, diventando il più grosso centro giuridico della Sicilia nonché un importante polo commerciale e centro culturale ed artistico.

Proprio in questo periodo sorse quel caratteristico impianto urbanistico di tipologia islamica, chiamato Casbah, caratterizzato da strette viuzze che partendo da un asse centrale conducono ai numerosi cortili dove si aprono gli accessi alle abitazioni.

Dal 1072 i Normanni dotarono la città della Cattedrale e fra il 1093 ed il 1097 la elessero a sede governativa e dimora del conte Ruggero.

Ancora oggi è visibile l'arco normanno che apparteneva all'antico castello, nell'attuale Piazza Mokarta.

Sempre di questo periodo sono le bellissime chiese di San Nicolò Regale e della Madonna dell'Alto, che mostrano la coesistenza di arte araba e normanna.

Federico III d'Aragona per un breve periodo elesse la città come sua dimora.

La Regione Sicilia ha istituito nell'area mazarese, dotata di bellezze naturali, la Riserva naturale integrale Lago Preola e Gorghi Tondi e la Riserva di Capo Feto, una palude costiera inserita nel 2000 tra le Zone di Protezione Speciale.

Di interesse naturalistico è notevole anche il Museo ornitologico che ospita 366 uccelli naturalizzati, tra i quali molti rari e parecchi ormai estinti.

Degne di nota anche alcune tradizioni folkloristiche come il Rito dell'Aurora, vecchio di circa 350 anni, che ha luogo il mattino della domenica di Pasqua, in Piazza della Repubblica, per festeggiare la Risurrezione di Gesù: con la processione di 24 uomini incappucciati e inchino delle statue del Cristo risorto e della Madonna.

Altra tradizione fortemente sentita dai mazaresi è 'u fistinu di Santu Vitu (il festino di San Vito), la celebrazione in onore del patrono della città, che si tiene tra la penultima e l'ultima settimana di agosto: la festa prevede un corteo in abiti secenteschi che si snoda per le vie della città, una processione a quadri viventi che illustra le vicende fondamentali della vita di San Vito, l'imbarco della statua su un peschereccio, la Benedizione del Mare e il lancio di una corona d'alloro in acqua, in memoria dei marinai mazaresi morti in mare.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA