Gnuni Sicilia - Monte Kronio
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • Monte Kronio
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: a 7 chilometri da Sciacca
Lat: 37° 31' 9.364024" N - Long: 13° 6' 55.10686" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Il Monte San Calogero è anche chiamato monte Kronio.

E' una collina alta 395 metri che dista circa 7 chilometri da Sciacca, di cui ne domina la baia.

Il nome Kronio deriva da una leggenda secondo la quale questa sarebbe stata la dimora della divinità greca Kronos, mentre il nome San Calogero deriva dalla Basilica che sorge su una grotta in cui avrebbe vissuto il Santo eremita.

Una gita sul monte Kronio permette di scoprire con meraviglia le tante "sorprese" che questo riserba nella sua cima; oltre alla basilica, che già da sola meriterebbe una visita, vi si trovano infatti una serie di grotte, tra le quali la più famosa è la "Stufa di San Calogero", interessate da particolari ed interessanti fenomeni di vulcanesimo secondario consistenti in emanazioni di sali sulfurei ad una temperatura di circa 40 gradi.

Le grotte sono state utilizzate sin dall'antichità per le loro proprietà terapeutiche, ed ancora oggi vengono utilizzate dall'edificio termale sito sulla cima.

Altre grotte sono la Grotta del Lebbroso, la Grotta Gallo, la Grotta Cucchiara, la Grotta del Mastro, l'Antro di Dedalo e la Grotta degli Animali.

A protezione delle grotte è stata istituita una riserva naturale orientata.

Recentemente sono anche state ritrovate delle antiche maioliche, tra cui una giara in cui sono state rinvenute tracce di un vino risalente a circa 6000 anni fa; si tratta quindi del vino più antico d'Italia.

I reperti rinvenuti sono in esposizione presso l'antiquarium che sorge anch'esso sulla sommità.

Ulteriore sorpresa che riserba il luogo è il superbo panorama sulla costa, sulla piana di Sciacca e sulle colline più interne.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA