Gnuni Sicilia - Museo archeologico Baglio Anselmi
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Museo archeologico Baglio Anselmi
  • Museo archeologico Baglio Anselmi
  • Museo archeologico Baglio Anselmi
  • Museo archeologico Baglio Anselmi
  • Museo archeologico Baglio Anselmi
  • Museo archeologico Baglio Anselmi
  • Museo archeologico Baglio Anselmi
  • Museo archeologico Baglio Anselmi
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: a Marsala
Lat: 37° 48' 5.041425" N - Long: 12° 25' 36.25946" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Il museo è stato costruito appositamente per ospitare una delle maggiori "attrazioni" turistiche della città di marsala: una nave punica della metà del III secolo a.C., ritrovata presso Punta d'Alga; fu usata durante la battaglia delle isole Egadi, che concluse la prima guerra punica nel 241 a.C., ed è un esemplare unico al mondo, importantissimo per lo studio della tecnica navale fenicia.

Il relitto della nave si trova dentro un grande tendone protettivo.

Probabilmente si trattava di una nave da combattimento a remi.

Il relitto comprende la parte di poppa e la fiancata di babordo.

Per circa 10 metri di lunghezza è costituito da fasciame, ed originariamente era ricoperto all'esterno da lamine di piombo.

La nave doveva avere, secondo quanto riferito da recenti studi, una lunghezza di 35 metri e una larghezza di 4,80 metri.

Pesava più di 120 tonnellate.

Ospitava un equipaggio di 68 vogatori divisi su due lati, che muovevano i 17 remi per ogni fiancata.

Grazie ad indicazioni scritte sul fasciame è stato possibile risalire alla tecnica di veloce costruzione navale punica; cosa che, peraltro, contribuisce a rendere il relitto unico al mondo.

Nella stessa sala si trovano oggetti appartenenti alla dotazione di bordo come corde, pietre di zavorra, utensili per la pulizia.

Il museo ospita anche reperti provenienti dal territorio di Marsala e di Mazara del Vallo, da Mozia e dalla necropoli di Lilibeo.

Annessa al museo, è visitabile anche l'area archeologica.

Il museo è aperto da martedì a sabato dalle 9:00 alle 19:30, domenica e festivi dalle 9:00 alle 13:30.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA