Gnuni Sicilia - Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

Si Trova: a Siracusa
Lat: 37° 4' 36.09608" N - Long: 15° 17' 11.49390" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Il Museo Archeologico Regionale "Paolo Orsi" di Siracusa, con i suoi 18.000 pezzi, è il più importante della Sicilia e uno dei maggiori del genere in Europa.

E' intitolato al grande archeologo paolo Orsi che qui ebbe attività fervente.

La posizione in cui si trova è di alto valore archeologico grazie alla vicinanza del Parco Monumentale della Neapolis e delle catacombe di San Giovanni.

Il museo si divide in diversi settori; Nel Settore A sono esposti reperti della preistoria e protostoria.

Dopo i famosi elefanti nani di Sicilia vi sono esposti manufatti della cultura neolitica, detta di Stentinello (VI millennio a.C.), ed eneolitica e di quella di Castelluccio (età del Bronzo Antico), di Thapsos (età del Bronzo Medio), di Pantalica (tarda età del Bronzo) e del Finocchito (età del Bronzo Finale).

Il Settore B è dedicato alle colonie greche; vi sono reperti provenienti dalle prime città fondate dai greci nella Sicilia orientale: Naxos, Mylai (Milazzo), Zancle (Messina) Katane (Catania), Leontinoi (Lentini), Megara Hyblaea, da cui provengono alcuni fra i più importanti reperti del museo, e Siracusa, dalla fondazione all'età classica.

Il Settore C è dedicato alle subcolonie di Siracusa (Eloro, Akrai, Casmene e Camarina), a Gela ed Agrigento e ai centri indigeni ellenizzati, cioè preesistenti all'arrivo dei Greci, dai quali i primi abitanti della Sicilia mutuarono, nel tempo, usi e tradizioni (Grammichele, Monte San Mauro, Francavilla di Sicilia tra gli altri.

Il Settore D espone reperti di Siracusa dell'età ellenistico-romana.

Qui sono esposti alcuni tra i reperti più celebri del museo, come la Venere Landolina ed una statua di Eracle in riposo.

Nel Piano interrato vi è esposto il Medagliere: un patrimonio di straordinario rilievo, che documenta in modo esaustivo la monetazione della Sicilia greca dall'età arcaica a quella medievale, senza tralasciare il resto del mondo greco.

Una serie di sussidi (pianta e percorso tattile, riproduzioni in pannelli termoformati e una guida in braille), consentono la visita del Medagliere ai disabili visivi.

Il Settore F è dedicato all'età cristiana e bizantina; vi si trovano la "Rotonda di Adelfia" e reperti provenienti dalle catacombe di Siracusa.

Una sala rotonda presenta al centro il Sarcofago di Adelfia, ricostruendo così il luogo circolare al centro del quale fu ritrovato il monumento.

Questo è di particolare importanza in quanto è il primo documento archeologico, databile al V secolo d.C., che attesta il culto di Santa Lucia, patrona di Siracusa.

Orari: da martedì a sabato 9:00 - 18:00, domenica e festivi 9:00 - 13:00, Lunedì chiuso.

Il Medagliere: ma-gio-ve-sa 9:30 - 13:30 me 9:30 - 17:30, Domenica e Lunedì chiuso.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA