Gnuni Sicilia - Naxos antica
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Naxos antica
  • Naxos antica
  • Naxos antica
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: a Giardini-Naxos
Lat: 37° 49' 26.14647" N - Long: 15° 16' 24.83633" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Fondata dai Calcidesi nel 736 a.C., in un'area di precedenti insediamenti neolitici e della prima Età del Ferro, Naxos fu una delle più antiche colonie greche in Sicilia.

Per la sua fondazione i greci scelsero il capo Schisò, vicino ad una insenatura che costituiva un riparo naturale per le navi.

Alleata di Atene durante la guerra del Peloponneso, fu per questo distrutta da Siracusa nel 404-403 a.C.; nel secolo successivo fu oscurata dalla crescita della vicina Taormina.

È stata identificata la topografia dell'esteso abitato greco-arcaico, circondato da mura edificate con massicci blocchi di pietra lavica, ed è stato posto in luce un santuario con un sacello del VII secolo a.C., ed un tempio del V secolo a.C.

La vita di Naxos durò poco più di trecento anni, durante i quali arrivò a battere monete d'argento, segno di una civiltà sviluppata.

Dentro la città esistevano laboratori artigianali, edifici pubblici e per il culto e abitazioni realizzate con la pietra incastrata con una particolarissima tecnica poligonale.

Sono note tre porte sul lato ovest delle mura, due su quello sud ed una su quello nord-est; inoltre, presso una delle porte occidentali, vi è una torre.

Il "temenos" è il primo santuario noto delle colonie calcidesi di Sicilia.

Il muro di recinzione presenta due aperture principali.

Tutto il temenos, sorto nel VI secolo a.C., venne a costituire una sorta di acropoli della città, e il propileo nord assunse la funzione di ingresso monumentale dell'abitato, mentre il propileo sud finì col diventare una vera e propria porta urbica.

Nell'area sacra ci sono anche due fornaci, una circolare per vasi, una rettangolare per tegole.

Sono noti due templi, di cui più importante è l'Aphrosidium.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA