Gnuni Sicilia - Palermo
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • Palermo
  • Palermo
  • Palermo
  • Palermo
Close Clicca sull'immagine
Lat: 38° 6' 56.36959" N - Long: 13° 21' 40.59607" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Non è facile respirare altrove l'aria araba che si respira nei mercati palermitani; ancora oggi nel quartiere della Kalsa le vie mantengono il doppio nome italiano e arabo.

Il fascino di questa città è proprio da cercarsi negli stili diversi lasciati dalle varie dominazioni.

Palermo è la capitale storica della Sicilia ed è anche il quinto comune italiano per popolazione.

Adagiata sulla pianura della Conca d'Oro, è circondata completamente da una cinta di monti che fanno da cornice al suo skyline.

Palermo è stata sempre un nodo culturale e commerciale fra occidente e Asia; possiede un notevole patrimonio artistico ed architettonico che spazia dai resti delle mura puniche alle ville in stile liberty, passando per le residenze in stile arabo-normanno, le chiese barocche ed i teatri neoclassici.

Dal 1160 al 1816, fu la capitale del Regno di Sicilia.

È attualmente la sede dell'Assemblea regionale siciliana e della principale arcidiocesi regionale.

L'area della piana di Palermo e i monti circostanti conservano resti di presenza umana sin dalla Preistoria.

Fu fondata dai Fenici, che la chiamarono Panormus (tutto-porto); la prima conquista avvenne da parte dei Romani e durò fino a quando le invasioni barbariche causarono il saccheggio e la devastazione della città.

La sua liberazione avvenne grazie ai Bizantini, che la tennero per tre secoli.

Nell'831 fu presa dagli arabi, che ne fecero la capitale della Sicilia; questi introdussero i primi agrumeti, formando la Conca d'oro e aprendo così una nuova possibilità di sviluppo economico.

Nel 1071 Palermo fu conquistata dai normanni, che la resero nuovamente cattolica.

Dopo i normanni si alternarono sul trono palermitano altre case reali: gli svevi, gli angioini, gli spagnoli, che fecero di Palermo la sede del Viceré, consentendo alla Sicilia di mantenere una propria autonomia, pur rimanendo nell'ambito del regno spagnolo.

I Borboni invece unificarono la Sicilia col regno di Napoli, con la doppia conseguenza dello spostamento della capitale a Napoli e, soprattutto, di far perdere alla Sicilia il proprio secolare status di regno autonomo.

In seguito all'Unità d'Italia, Palermo intraprese la costruzione di alcune importanti opere architettoniche: il taglio di via Roma e la costruzione dei due teatri più rappresentativi della città, il Massimo e il Politeama.

Nel primo ventennio del XX secolo attraversò un'epoca florida, con un breve ma intenso periodo liberty; durante la seconda guerra mondiale subì notevoli distruzioni a causa dei bombardamenti.

Il Novecento è stato anche caratterizzato dallo sviluppo del fenomeno della mafia.

Le residenze normanne, la Cattedrale ed altre chiese insieme all'itinerario arabo-normanno di Monreale e Cefalù, sono state candidate dall'Unesco per l'inserimento nella lista dei patrimoni mondiali dell'umanità; vari edifici tuttavia sono già riconosciuti e tutelati come monumenti nazionali.

Importanti monumenti risalenti al periodo normanno sono: Palazzo dei Normanni, la Cappella Palatina, la Cattedrale, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, che con le sue caratteristiche cupole rosse è diventata uno dei simboli della città, la Chiesa della Martorana, dalla ricchissima decorazione a mosaico, del più puro stile bizantino, la chiesa di San Giovanni dei Lebbrosi, la Basilica La Magione, la Chiesa di San Cataldo.

Nella Cattedrale sono conservati i sarcofaghi di Federico II, Ruggero II e membri delle famiglie reali, oltre alla tiara d'oro di Costanza di Sicilia ed ad altri preziosi ornamenti e gioielli reali esposti.

A Palermo si è disputata dall'inizio del secolo scorso la Targa Florio: tra le più antiche corse automobilistiche, organizzata dalla Famiglia Florio, attualmente rientra nel circuito del campionato del mondo di Rally.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA