Gnuni Sicilia - Ponte dei Saraceni
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Ponte dei Saraceni
  • Ponte dei Saraceni
  • Ponte dei Saraceni
  • Ponte dei Saraceni
  • Ponte dei Saraceni
  • Ponte dei Saraceni
Close Clicca sull'immagine
Lat: 37° 42' 3.209360" N - Long: 14° 47' 58.91921" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Il Ponte dei Saraceni è una delle opere civili più belle e storicamente più interessanti del Medioevo siciliano.

Dai ritrovamenti archeologici si deduce che nella zona doveva esserci un passaggio sul Simeto facente parte di un'antichissima strada che dalla Sicilia nord-orientale, seguendo il corso dei fiumi Alcantara e Simeto, portava alla piana di Catania.

In età romana il ponte fu costruito in muratura; di questo periodo rimangono le basi dell'arco maggiore; successivamente dovette essere rifatto dagli arabi, che ne curarono maggiormente gli effetti cromatici con l'alternanza di pietre chiare e scure nelle ghiere degli archi, e fu ristrutturato in epoca normanna.

In questo periodo il ponte fece parte di un importante asse viario che collegava la città di Troina, prima capitale del regno di Ruggero I di Altavilla, con Catania.

Furono ingenti i danni causati del terremoto del 1693.

Dell'antica struttura oggi se ne conserva solo l'arcata maggiore centrale.

Le altre arcate andarono distrutte durante l'alluvione del 1948 e ricostruite in seguito.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA