Gnuni Sicilia - Riserva naturale dello Zingaro
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • Riserva naturale dello Zingaro
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: tra Scolello e San Vito Lo Capo
Lat: 38° 6' 25.36504" N - Long: 12° 46' 44.04739" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

La Riserva naturale dello Zingaro si estende lungo 7 km di bellissima costa e quasi 1.700 ettari di natura incontaminata; è una meraviglia della natura, e parecchie volte i siciliani si sono battuti con successo per mantenerla quanto più inalterata possibile.

Vi sono diversi sentieri che si possono percorrere: Il sentiero costiero è quello principale e più battuto dai visitatori della Riserva; Si snoda per circa 7 km e collega l'ingresso di Scopello a quello di San Vito Lo Capo,che si raggiunge dopo circa 2 ore di cammino.

Lungo questa passeggiata si incontra il Centro Visitatori, sede di un piccolo Museo Naturalistico, subito dopo il quale una deviazione conduce alle calette di Punta Capreria, due incantevoli spiaggette di ciottoli incastonate fra le rocce.

Da contrada Uzzo si può raggiungere la grotta dell'Uzzo, di interesse archeologico.

A meno di 300 m dalla grotta si trova il Museo della Civiltà Contadina, che custodisce testimonianze del ciclo del grano ed esempi delle tecniche di intreccio delle fibre vegetali autoctone.

Poco prima di raggiungere l'ingresso Nord si incontra il caseggiato della Tonnarella dell'Uzzo, sede del Museo delle Attività Marinare.

Il sentiero di mezza costa è il più panoramico; nei mesi primaverili è teatro della fioritura di numerose specie di orchidee.

Ha un tragitto di 8,5 km per circa 4 ore e mezzo di cammino.

Il sentiero alto è quello più impegnativo.

Lunghezza: 17,5 km per 7 ore di cammino.

Nella riserva nidificano ben 39 specie di uccelli tra cui il falco pellegrino, la poiana, alcuni esemplari di aquila reale e di falco picchiaiolo.

Vi sono molti conigli, volpi, la donnola, il riccio e l'istrice; tra i roditori si può trovare il topo quercino.

Nelle grotte ci sono otto differenti specie di pipistrelli tra cui il raro orecchione bruno.

La fauna marina costiera ha un'importante biostruttura tipica del Mar Mediterraneo, per molti versi simile alle barriere coralline.

La riserva è regolarmente aperta dalle 7:00 alle 19:00.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA