Gnuni Sicilia - Saline di Trapani e Paceco
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • Saline di Trapani e Paceco
  • Saline di Trapani e Paceco
  • Saline di Trapani e Paceco
Close Clicca sull'immagine
Lat: 37° 59' 17.64317" N - Long: 12° 30' 59.77249" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

La Riserva naturale integrale Saline di Trapani e Paceco è una riserva naturale regionale della Sicilia che si estende nel mare per 986 ettari nel territorio dei comuni di Trapani e Paceco; è una importante zona umida che offre riparo a numerose specie di uccelli migratori.

Lo sfruttamento della zona costiera tra Trapani e Marsala risale al tempo dei Fenici che vi impiantarono delle vasche per ricavare il sale, poi esportato in tutto il bacino del Mediterraneo.

Dai Normanni si hanno notizie certe delle saline trapanesi; Federico II le cita nelle Costituzioni di Melfi, rendendole monopolio della corona.

Ai giorni nostri il sale continua ancora ad essere estratto, anche se le modalità sono cambiate ed il processo si è meccanizzato: non si utilizzano più i mulini così caratteristici del paesaggio ed anche il lavoro degli uomini è meno duro.

Qui le strutture create secoli fa per la lavorazione del sale si sono fuse armoniosamente con il paesaggio naturale per dare vita ad un ambiente unico e profondamente suggestivo.

Forse è uno dei pochi esempi del nostro mondo civilizzato in cui le attività produttive umane hanno impreziosito l'ambiente originario con un tocco del tutto particolare.

Restano i caratteristici mulini a vento, utilizzati alcuni per la macinazione del sale, altri per il pompaggio dell'acqua salata da una vasca all'altra.

In una casa salaria antica di 300 anni è stato allestito un piccolo museo che illustra le fasi della lavorazione del sale ed alcuni attrezzi utilizzati per l'estrazione e la raccolta.

In direzione dello Stagnone si trovano le saline più spettacolari.

Un mulino di origini cinquecentesche sopravvive oggi solo grazie all'amore dei suoi proprietari (saline Ettore e Infersa) che lo hanno rimesso in funzione per permettere a chi non ne ha mai visto uno di assaporare il fascino del lavoro di un tempo.

Presso il Mulino Maria Stella, sulla strada provinciale n.21 Trapani-Marsala, in frazione Nubia, è attivo un centro di accoglienza per i visitatori, aperto nel periodo estivo tutti i giorni, tranne la domenica, ove è disponibile materiale informativo sulla Riserva.

È possibile prenotare visite guidate prendendo contatto con l'ente gestore.

Contatti e Orari: apertura al pubblico per visite guidate tutto l'anno, su prenotazione, mercoledì, venerdì, e sabato.

Ingresso Oasi: Strada Provinciale 21 Trapani-Marsala, Centro Visite Mulino Maria Stella, Nubia-Paceco (Tp) Telefono 0923/867700


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA