Gnuni Sicilia - Scicli
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Segnala il tuo punto Gnuni!
Inserisci il tuo luogo del cuore tra i punti Gnuni: invia una segnalazione dalla pagina "contatti"

  • Scicli
  • Scicli
  • Scicli
  • Scicli
  • Scicli
Close Clicca sull'immagine
Lat: 36° 47' 32.85124" N - Long: 14° 42' 19.78285" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Sin da tempi antichissimi la particolare conformazione del territorio di Scicli, pieno di cave e grotte carsiche, ha favorito la presenza dell'attività umana con nascita di numerosi insediamenti rupestri; l'antica città ebbe contatti sia con i greci che con i fenici.

Ma fu con il dominio Arabo che Scicli conobbe un periodo di notevole sviluppo sia agricolo che commerciale.

Sin da allora Scicli ha saputo mantenere inalterato il proprio carattere di cittadella fortificata, e già alla metà del XIV secolo aveva due Castelli nel suo territorio: il Castellaccio, di cui rimangono pochi resti sulla cima del colle di San Matteo, ed il Castello dei Tre Cantoni.

Anche Scicli subì i danni provocati dal tremendo terremoto del gennaio 1693, e dalle proprie macerie rinacque in chiave barocca ed oggi vanta la presenza di numerosi edifici architettonicamente raffinati e di numerose ville nobiliari.

Il suo centro storico è diventato uno dei più belli della Sicilia, tanto da essere dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2002.

Tra i palazzi spicca Palazzo Beneventano, ritenuto il più bel palazzo barocco di Sicilia.

Da menzionare anche Palazzo Fava, Palazzo Spadaro ed il Palazzo di Città, sede del Comune.

Numerosissime le chiese da visitare, tra le quali ricordiamo quella di San Matteo, luogo simbolo di Scicli, che è anche la più antica della città; segnaliamo anche la chiesa di Santa Teresa, il cui interno tardobarocco è uno dei più ricchi della provincia per gli stucchi, le tele, le sculture e le pavimentazioni.

La chiesa di San Bartolomeo risale ai primi anni del XV secolo, mentre la chiesa di Maria Santissima della Consolazione vanta un notevole organo settecentesco.

Oltre al Convento dei Cappuccini ricordiamo anche il Complesso della Croce, di origini tardomedievali.

Di Scicli così scrisse Elio Vittorini: "È la più bella città che abbiamo mai vista.

Più di Piazza Armerina.

Più di Caltagirone.

Più di Ragusa, e più di Nicosia, e più di Enna...

Forse è la più bella di tutte le città del mondo.

E la gente è contenta nelle città che sono belle..."


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA