Gnuni Sicilia - Teatro Greco-Romano di Catania
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Teatro Greco-Romano di Catania
  • Teatro Greco-Romano di Catania
  • Teatro Greco-Romano di Catania
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: a Catania
Lat: 37° 30' 11.01098" N - Long: 15° 5' 0.176203" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

ll Teatro Romano di Catania si trova proprio al centro della città siciliana.

Fu realizzato in epoca Imperiale, tra il I e il II secolo d.C., in marmo e pietra lavica.

Oggi sono visibili la cavea, l'orchestra e alcune parti della scena.

Si trova incastonato tra costruzioni del secolo XVIII, che insistono sulle strutture greco-romane in modo piuttosto invadente.

Anticamente esisteva un edificio teatrale costruito con grossi blocchi di arenaria in pianta rettangolare.

Tale teatro di epoca greca fu restaurato nel corso del I secolo.

In questo periodo furono sostituiti i blocchi di arenaria mancanti con conci di pietra lavica squadrati.

Fu aggiunta la scena e le gradinate.

Nel II secolo si realizzò un proscenio decorato da lussuosi marmi, fu ampliata la scena e furono costruite due massicce torri laterali che ospitavano le scale d'accesso ai diversi piani dell'edificio.

La struttura fu abbellita con fregi, statue, bassorilievi e colonne in parte usati in seguito come materiale da costruzione per gli edifici della città barocca, come ad esempio per la facciata della Cattedrale di Sant'Agata.

In epoca romana il teatro veniva allagato per allestire scene con giochi d'acqua; con un sistema che funziona ancora oggi, infatti le parti più basse della struttura, come l'orchestra, sono spesso bagnate dalle acque del fiume Amenano.

Tra i palazzi del XVIII secolo che ingombrano la scena, una palazzina a un piano funge da ingresso e conserva notevoli resti di epoca medioevale, tra cui una scalinata e una colonna, ricollocata a reggere il soffitto ligneo settecentesco.

Questa palazzina è anche sede dell'antiquarium, in cui sono esposti i rilievi architettonici dell'edificio e vi si possono osservare i resti di un abitato del XVI secolo.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA