Gnuni Sicilia - Villa Palagonia
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
  • Villa Palagonia
Close Clicca sull'immagine
Si Trova: a Bagheria
Lat: 38° 4' 48.26368" N - Long: 13° 30' 41.82186" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Curiosità, mistero, stupore sono alcune delle sensazioni che desta una visita alla Villa Palagonia, la più famosa delle ville di Bagheria e uno dei posti più visitati in Sicilia, tanto che già a partire dal settecento fu meta di illustri viaggiatori che la considerarono come il luogo più originale al mondo.

E' chiamata "Villa dei Mostri" per via delle strane figure che la popolano.

Fu costruita per volere di Francesco Ferdinando Gravina e Crujllas, che la fece progettare dall'architetto Tommaso Maria Napoli.

I lavori cominciarono nel 1715.

L'accesso avviene in realtà dal retro della villa; l'ingresso presenta una scenografica scalinata.

All'interno particolarmente bello è il salone, il cui soffitto è interamente ricoperto da specchi; le pareti sono decorate con finissimi marmi, vetri colorati e monumenti marmorei raffiguranti vari membri della famiglia Gravina ed alcune personalità delle case regnanti d'Europa.

Adiacenti al salone sono la sala della cappella e la sala del biliardo; altre stanze fanno parte di appartamenti privati, e come tali non sono visitabili.

La particolarità di questa villa, che ha anche ispirato, tra gli altri, alcune scene del film "Baaria" di Giuseppe Tornatore, è la parata di figure grottesche che adornano le mura di cinta dell'elegante palazzina ed il suo giardino.

Le figure sono realizzate in pietra tufacea d'Aspra (frazione marina poco distante) e scolpite grossolanamente.

Furono realizzate a partire dal 1747.

Rappresentano animali fantastici, figure antropomorfe, statue di donne, dame e cavalieri, caricature di musicisti e personaggi fiabeschi.

Rimane l'interrogativo sul perché Francesco Ferdinando Gravina Alliata, nipote del costruttore della villa, abbia deciso di far erigere queste statue.

Per info tel: 091/932088


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA