Gnuni Sicilia - Vizzini
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA. VISITARE
SCOPRI LA SICILIA
Scopri la Sicilia con Gnuni!
Ingrandisci la mappa interattiva, appariranno punti sempre più dettagliati!

  • Vizzini
  • Vizzini
Close Clicca sull'immagine
Lat: 37° 9' 40.55625" N - Long: 14° 44' 55.88098" E

Aggiungi ai miei itinerari
Aggiungi alla lista Punti che vorrei visitare

Vizzini è una delle più antiche città della Sicilia.

Le prime notizie certe risalgono alla tarda età del bronzo, ciò è testimoniato dalla presenza di numerose grotte trogloditiche e da diversi ritrovamenti; sarebbe in realtà l'antica Bidi.

Pare che la cittadina esistesse già prima del V secolo a.C., e che avesse raggiunto uno sviluppo tale da suscitare le attenzioni della potenza ateniese.

Al periodo del bronzo risale un "ripostiglio" ricadente nella Contrada "tre canali", i cui reperti vengono custoditi ed esposti nel Museo Regionale P.Orsi di Siracusa.

In epoca medievale l'abitato era circoscritto soltanto alla cima del colle detto "Castello" ed era circondato da alte mura per ragioni di difesa.

Vizzini conobbe un momento importante della sua storia quando, nel 1252, l'Imperatore Corrado IV di Svevia le concesse il privilegio di "perpetua demanialità".

Nel 1254, alla morte di Corrado IV il "privilegio" fu reso nullo, e Vizzini divenne feudo.

Tuttavia, per ben sei volte riuscì sempre a riscattarsi.

dopo la dinastia aragonese divenne signoria dei duchi di Atene e di Neopatria.

Durante la lotta civile fra latini e catalani divenne un centro militare importante della Val di Noto.

Nel 1363, dopo la morte della Regina Costanza, fu ridotta in baronia per usurpazione di Manfredi Alagona.

A mano a mano la città prese ad ingrandirsi, estendendosi verso est, fino a comprendere il colle detto della "Maddalena" ed il colle denominato "Poggio".

Durante il Medioevo conobbe la signoria feudale degli Alagona e dei Chiaramonte; questi ultimi la governarono per molto tempo.

Fu tra le cinque città "reginali" dell'isola, particolarmente amata dalla regina Bianca.

Anche Vizzini fu rasa al suolo dal terremoto del 1693, tuttavia risorse e la ricostruzione fu un evento di grande portata sul piano sociale, artistico e culturale.

I numerosi monumenti religiosi e civili sorti in questo periodo sono di pregevole fattura.

Passeggiando per Vizzini si incontrano i luoghi descritti nelle opere dello scrittore verista Giovanni Verga; si consiglia di leggere almeno le novelle "Cavalleria Rusticana" e "Mastro Don Gesualdo" prima di visitare Vizzini.

I luoghi di memoria verghiana infatti sono interessanti se la narrazione è ben impressa nella memoria.

Da non perdere la famosa "Cunziria", situata a Nord di Vizzini, in un luogo non privo di attrazioni naturalistiche, costeggiato da collinette e circondato da fichidindia, posto a valle, è un'antico borgo artigiano.

Si tratta di un villaggio ottocentesco, vero e proprio esempio d'archeologia industriale, costituito da un congruo numero di case, alcune a più piani, dall'aspetto semplice ma pittoresco.

All'interno vi si trova ancora oggi la chiesetta dedicata a Sant'Eligio, della quale oggi rimane solo la struttura.

Non si conosce con certezza l'epoca di insediamento delle concerie, ma si ritiene di poterne riportare le origini all'antica Bidi.

La "Cunziria" è collegata al duello fra compare Turiddu e compare Alfio, svoltosi lì, tra i fichidindia.


Torna su Torna su
Stampa pdf
   
Gnuni - La Sicilia della porta accanto
CON GNUNI SCOPRI LA SICILIA! ORGANIZZA LA TUA VACANZA, LA TUA GITA, LA TUA PASSEGGIATA IN SICILIA. SCOPRI LA SICILIA CHE NON CONOSCI. GNUNI E' UNA GUIDA PER IL TURISTA IN SICILIA. GNUNI PER CONOSCERE ED AMARE OGNI ANGOLO DELLA SICILIA.
GNUNI E' DEDICATO A MONICA, L'AMORE DELLA MIA VITA